gamerslance.com

RECENSIONE Carmageddon: Max Damage su PS4

 


Se molti di voi hanno familiarità con uno dei film più controversi del regista Quentin Tarantino, ovvero Boulevard de la Mort, va notato che quest'ultimo è principalmente ispirato a lungometraggi esistenti e molto più antichi, come The Death Race of the year 2000 Contrariamente a quanto potrebbe suggerire il titolo, quest'opera risale al 1975. E se ancora non capisci perché parliamo di Cinema nell'introduzione, sappi che questo film di Paul Bartel è semplicemente la ragion d'essere del Carmageddon. licenza, quest'ultima essendo ispirata al 200%. Dai, guida Simone!




Conoscevi i giochi per PC della fine degli anni '1990? È molto buono ! Forse allora hai visto un gioco di un tipo nuovo all'epoca, mescolando macchine da corsa e spruzzi di sangue per disgustare Draculito. Questo gioco si chiamava Carmageddon, era nel 1997, ed era chiaramente lo stesso shock di quando fu rilasciato il primo Grand Theft Auto (anch'esso pubblicato nello stesso anno). In effetti, se GTA consentiva cose in qualche modo ancora più orribili di Carmageddon, la sua vista dall'alto gli conferiva un aspetto da cartone animato che rendeva un po 'meglio passare la pillola. Era ancora vietato per la vendita e / o censurato da tonnellate di associazioni, ma non tanto quanto il suo cugino britannico di Stainless Games. Per aneddoto, sappiate che la versione tedesca del gioco, oltre ad offrire solo sangue verde per non scioccare i giocatori, ha dovuto sostituire tutti i pedoni in-game con zombie (ammettete che è molto meno divertente schiacciare le persone già mezzo morto), qualcosa che Nintendo aveva ordinato anche prima di dare alla luce il porting per Nintendo 64 nel 1998 altrove. Alla fine, solo la versione PS1, che vide la luce anche nel 1998, stava andando abbastanza bene, nonostante una resa visiva piuttosto spregevole e sviluppatori diversi dalla versione originale. E se ti stai ancora chiedendo perché questo gioco abbia creato una tale controversia (oltre a correre sui pedoni ridendo), sappi ad esempio che la pilota donna che potevamo interpretare all'epoca si chiamava Die Anna, in riferimento alla Principessa del Galles che aveva appena morto ...




Lasciata un po 'abbandonata, quindi, per molti anni (nonostante un sequel su PC nel 1998 e il porting su smartphone nel 2012 e 2013), la licenza di Carmageddon è stata comunque in grado di tornare in primo piano nel 2015 con l'appropriato Reincarnation. La preoccupazione è che, nonostante il successo del crowdfunding su Kickstarter, il gioco abbia perso enormemente il suo splendore. Dai la colpa alla grafica di un'altra epoca, rallentamenti di ogni tipo, per non parlare di bug risibili e / o gestione davvero sciatta. Basti dire che questa opera che aveva tutto come una doccia fredda avrebbe potuto allo stesso tempo segnare il destino di Stainless Games. Come dice il proverbio, a volte è meglio sapere come partire con una buona impressione ... Ma è stato senza contare sulla perseveranza dello studio di sviluppo, e ancor meno sul suo amore per la licenza. La reincarnazione è morta, ecco Max Damage, il nuovissimo bambino di design di Carmageddon, ed è più in forma che mai. Il re è morto, lunga vita al re!

Tuttavia, "nuovo" è una parola grossa. Sì perché, al di là del nome e di alcune nuove funzionalità ben sentite, Carmageddon: Max Damage è soprattutto una versione rinnovata (e notevolmente migliorata) di Reincarnation. La differenza principale è che, probabilmente l'avrete indovinato, la sua uscita su console domestiche, dove Reincarnation aveva visto la luce solo su PC. Quindi, non temiamo le parole, la scommessa era più che rischiosa. Sguazzare proponendo un riavvio della licenza su PC nel 2015, che tende a far pensare più di uno sviluppatore. Tuttavia, è raro vedere questi stessi programmatori dire che è giunto il momento di tentare la fortuna su PlayStation 4 e Xbox One ... Tuttavia, Max Damage viene a dimostrarci che l'audacia può (a volte) ripagare! Offrendo una grafica più fine (anche se nel complesso piuttosto brutta), nuovi effetti di luce, suoni più accurati, ma anche e soprattutto contenuti dal 40 al 50% più robusti rispetto alla versione PC dello scorso anno, sarebbe molto difficile per noi non consigliarvi di farlo. acquistare un titolo del genere, soprattutto quando viene offerto al prezzo dell'editore di 39,99 euro e una trentina di euro su Amazon.




Allora cosa offre questo gioco speciale? Beh, prima di tutto sappi che se hai conosciuto Twisted Metal, Vigilante 8, Destruction Derby o addirittura Burnout, Carmageddon offre in qualche modo un sapiente mix di tutte queste licenze, comunque cosparse di molto sangue e di un divertimento ancora più immediato . Per dirla semplicemente, Max Damage è diviso in 3 segmenti: modalità multiplayer online (ovviamente ci dispiace che non sia offerta alcuna modalità locale), modalità Free Play (in cui si sceglie la modalità di gioco, il numero di punti, giri, ecc.), e modalità Carriera. Torneremo su quest'ultima tra pochi secondi perché è la modalità più grande (e più interessante) qui proposta, ma prima, qualche dettaglio sul multiplayer online.

Infatti, nel caso volessi saperne di più su questo segmento in particolare, sappi che è giocabile fino a 6, e questo, su 4 diverse modalità di gioco. Il primo, Death Race, è classico, mentre Checkpoint Stampede è, ancora una volta, giustamente chiamato. Noteremo quindi molto di più le ultime due modalità, denominate Car Crusher e Fox & Hound. Nella prima, chiaramente una delle più divertenti, ci troviamo in una sorta di modalità Arena al Destruction Derby, o più recentemente al Dirt Showdown, mentre l'ultima modalità, dal canto suo, impone qui anche un divertimento di tutti i diavoli. . In effetti, se ti lasci tentare dai simpaticissimi Fox & Hound, avrai l'opportunità di cacciare la volpe lì, o anche di sfuggire al branco se è il tuo turno di essere la preda. In questo caso specifico, dovrai rimanere nella pelle della volpe per 2 minuti, in modo da guadagnare sempre più punti in questa modalità che ci ha chiaramente conquistato.




Ma non potevamo non citare la modalità Carriera di questo Carmageddon: Max Damage, che da sola valeva l'acquisto del gioco, infatti in questa parte del titolo vi aspettano poco più di 60 eventi. E anche se il gioco è fattibile su Easy e Normal, fidati di noi, non finirai Hard tanto presto. La particolarità di questa modalità Carriera è che offre solo poche sfide quando viene lanciata. In effetti, sarà necessario sbloccare il resto dei test man mano che procedi, e questo, vincendo punteggi piuttosto folli nelle sfide precedenti. In altre parole, il gioco ci spinge costantemente a dare il meglio di noi stessi, e secondo noi non è male. Diverse le tipologie di eventi, dunque, vi stavamo raccontando, a cominciare dalla nota (e tuttora apprezzabile dal 1997) Carma Classique. In questo tipo di sfida la regola è semplice: fai quello che vuoi ma ti vengono offerti 3 modi per vincere. Il primo è il più logico, vale a dire vincere la gara superando i checkpoint durante i giri. È molto classico e, ammettiamolo, non è necessariamente quello che piace di più ai lealisti. Ecco perché le ultime due opzioni sono ancora presenti. Il primo ci propone di sfasciare gli altri 5 veicoli avversari che hanno preso parte alla gara insieme a noi. È probabilmente la scelta più divertente ed è l'unico modo per sbloccare i trenta veicoli del gioco: sbattendoli contro fino a farli esplodere. Infine, l'ultima possibilità (e senza dubbio la più lunga, se non la più complicata) ci offre di schiacciare assolutamente tutti i pedoni sulla mappa. Il loro numero varia in media da 200 a 800 a seconda dell'ambiente, vi auguriamo buona fortuna!

Tuttavia, sarà sempre molto divertente eliminare tutti questi pedoni (obesi, ciclisti, disabili, suore…) così come questi animali (mucche, pinguini, orsi, pecore…), tanto più nella visuale dell'abitacolo. Gli intenditori del gioco Die Hard Trilogy, e in particolare del segmento One Day in Hell, probabilmente non saranno disorientati. Una visione che comunque non passerà agli annali ma che almeno ha il merito di esistere, per quanto brutta e sfocata com'è (come quella che, anche due anni dopo, Watch Dogs sta ancora emulando). Preferiamo lasciarvi con la sorpresa di scoprire le altre prove della modalità Carriera con il controller in mano, sono sempre più divertenti, ea volte anche inaspettate.

Dal punto di vista del gameplay, dobbiamo ammettere che i più giovani tra voi potrebbero incontrare qualche difficoltà nel maneggiare queste auto che sembrano uscite da un gioco polveroso. In effetti, se ci si abitua rapidamente alla fisica a volte assurda del tutto, è chiaro che la gestione dopo tutto "scivolosa" del software può farti ticchettare. Almeno durante i primi minuti, perché passiamo rapidamente a qualcos'altro, poiché il divertimento offerto è reale. Inoltre, la licenza è sempre stata nota per questo; non offriamo una sfida del genere senza un po 'di difficoltà, sia negli eventi stessi, sia semplicemente nel fatto di mantenere il tuo veicolo in posizione verticale. Infine, sappi che i power-up e le riparazioni sono parte integrante di questo Carmageddon: Max Damage. Questi sono estremamente utili e immediatamente accessibili. In concreto, al minimo shock, possiamo continuare a premere il tasto Triangolo per vedere le riparazioni effettuate da soli sulla nostra auto. Ovviamente nulla è gratuito, e più usi questa tecnica, più il tuo contatore di punti diminuirà, rallentando così lo sblocco degli eventi a venire in questa famosa modalità Carriera.

I power-up sono spesso materializzati in lattine da raccogliere sulle mappe (anche i parchi giochi sono enormi e possono essere esplorati in totale libertà, oltre a offrire sfondi vari come una città abbandonata, un acceleratore di particelle, un deserto o addirittura un lastrone di ghiaccio). A volte influenzando il nostro pilota, e questo come bonus come penalità (riparazioni gratuite, boost, ma anche sospensione in gelatina o "appiattita come una frittella"), questi famosi poteri possono colpire altrettanto facilmente i pedoni (smembramento, pedoni stravaganti, pedoni ciechi , suicida ...) così come i nostri avversari motorizzati (congelamento degli avversari, avversari deboli ...). Tuttavia, sono ovviamente i power-up da attivare davanti agli altri piloti che non mancheranno di scatenare le risate più belle (anche qui ci dispiace non poter giocare in multi local): fate saltare gli avversari, colpirli con il raggio “banana-food”, far cadere mine o addirittura pozzanghere di petrolio dietro di te… Molte sono le opzioni, e soprattutto non dimenticare che siamo a Carmageddon, un gioco politicamente scorretto: tutti i colpi sono consentiti!

Per quanto riguarda la colonna sonora del titolo, abbiamo qui a che fare con effetti sonori del motore di buona qualità, oltre a urla tra le più realistiche. L'oratore esclama in inglese come nei giochi Arcade degli anni '1980 e '1990, basato su "Checkpoint!" "," Ultimo giro! ", Oppure" Prendi il bastardo! ". Sì, beh, non lo tradurremo ma il cuore è lì. Le musiche sono semplicemente eccellenti e vanno senza preoccupazioni dal rock all'hip-hop passando per l'elettronica… Non tutto è necessariamente memorabile, ma l'atmosfera generale rimane deliziosa.

Se invece è la durata della vita a spaventarti, puoi già essere rassicurato. Più di 60 eventi in solitaria, vi avevamo detto, ma anche e soprattutto una trentina di veicoli da sbloccare e potenziare (robustezza, velocità, maneggevolezza, ma anche verniciatura e cerchi coordinati). Per non parlare del multiplayer online di cui sopra. A questo prezzo, è ancora raro potersi divertire così tanto e per così tanto tempo. Si spera che i prossimi DLC (e brevemente menzionati dagli sviluppatori) non siano inutili e / o venduti a un prezzo elevato.

VERDETTO: 8/10

19 anni dopo l'opera originale, Carmageddon ritorna in una versione che sa di divertimento. E se ai vecchi del vecchio non verrà chiesto di buttarsi anima e corpo in questo gioco sanguinoso, sarebbe un peccato se i nuovi arrivati ​​non tentassero la fortuna a loro volta. Perché se l'aspetto visivo del titolo può prestare a sorridere rispetto agli attuali standard PS4, è chiaro che l'interesse, proprio come la verità, è altrove. Gameplay dolce, umorismo con cui non sai cosa fare, gore presente senza alcuna censura, contenuti sostanziali, oltre a un prezzo basso, questo è ciò che Stainless ti offre per celebrare il ritorno del pilota psicopatico Max Damage.




Aggiungi un commento a partire dal RECENSIONE Carmageddon: Max Damage su PS4
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.