gamerslance.com

Prova Ziggurat su PS4

 

Dopo aver lavorato per anni su giochi Xbox Live Arcade più o meno riusciti come Avatar Tennis o Midnight Bite, lo studio spagnolo Milkstone torna da noi in gran forma con un gioco indie che si gode il lusso di essere allo stesso tempo impressionante e molto originale.

Ziggurat, dal momento che questo è il suo nome, è davvero un Dungeon Rogue in vista FPS. Se semplicemente non hai capito l'ultima frase, ecco una spiegazione: Rogue-like è un genere di giochi molto punitivo. The Binding of Isaac o Rogue Legacy sono i principali rappresentanti. In questi giochi, si tratta davvero di raggiungere un luogo specifico (qui la cima di una torre) nella stessa vita. Tanto da dirti che la sfida si preannuncia ardua. Perché se il gioco è davvero fattibile in facile, normale e difficile, nessuna di queste tre scelte sarà un gioco da ragazzi, puoi fidarti di noi! Aggiungete a ciò la vista FPS obbligatoria e avrete un gustoso mix tra Diablo, Hexen, Bioshock o persino Harry Potter. Sì, perché a differenza di molti giochi più o meno di base, Ziggurat ci fa interpretare un mago. Possiamo già immaginare i tuoi volti mortificati e un po 'ti capiamo. Dopotutto, per prendere d'assalto una torre piena di migliaia di nemici, trappole atroci e boss spietati, tendi a voler essere il guerriero locale.




Eppure è davvero un "simpatico" mago che dovrai interpretare (attenzione, però, Ziggurat non è un gioco di ruolo). Almeno durante le tue prime corse. Sì, perché una volta che il gioco è finito e alcune sfide sono state completate con successo (uccidere 40 sciamani, ottenere così tanti punti danno durante il gioco, ecc.), Il gioco ti darà la possibilità di interpretare altri personaggi. Detto questo, ti auguriamo buona fortuna per essere arrivato alla fine della torre per la prima volta. I primi piani possono benissimo susseguirsi velocemente, ci troviamo presto a rimpiangere la nostra salita. Più vivo e più nemici, maledizioni, trappole, la vita del tuo mago sarà messa a dura prova, per non dire altro.




Tuttavia, saremo fortunatamente aiutati da ogni genere di cose durante il nostro viaggio. Primo, il nostro arsenale. Perché puoi immediatamente dimenticare l'immagine del gentile guaritore incappucciato incapace di combattere contro i cattivi. Dalla bacchetta magica al "magma magnum" passando per i "bastoncini solfatanti", possiamo dire che i manager di Ammu-Nation hanno qualcosa di cui essere gelosi (o quasi). E non è tutto. Che sia attraverso pozioni curative lasciate dai nemici che hai appena ucciso, benedizioni che puoi invocare nelle stanze previste a questo scopo contro punti salute e / o mana, o anche oggetti bonus che sbloccherai ad ogni aumento di livello (da scegliere tra due possibilità), è chiaro che il gioco a volte sembra avere pietà di te. Non ce ne lamentiamo e accettiamo queste offerte come dovrebbero essere.

A livello di vita, il gioco sta quindi facendo con lode. Obbligazioni canaglia, le parti possono susseguirsi, non saranno mai uguali. E mentre il gameplay rimane lo stesso da un piano all'altro, giocare a un gioco gestito proceduralmente è un punto di svolta. In effetti, che si tratti di pavimenti, stanze, trappole, nemici o persino boss, tutto in Ziggurat viene generato casualmente. Non immaginare nemmeno miliardi di possibilità, ma tieni presente che sarà molto comune scoprire nuovi tipi di nemici in ogni gioco, per non parlare dei tipi di stanze. Sì perché, ancora una volta, gli sviluppatori spagnoli di Milkstone hanno dato il massimo. Dai nemici che lanciano scoregge tossiche alle stanze pixelate attraverso le cosiddette stanze "next-gen" che abusano di tutti i tipi di effetti visivi, il gioco ci sorprende da una parte all'altra e questo è il segno di una canaglia come vorremmo vedere più spesso.




Se la parte sonora non è più sorprendente di quella (la musica si attacca all'atmosfera e gli effetti sonori sono dopotutto molto semplici), la parte visiva del gioco è, questa, la più apprezzabile. Innanzitutto, in un registro puramente tecnico, Ziggurat funziona a 1080p a 60 fotogrammi al secondo. Una vera delizia per chi ama provare gli sparatutto in prima persona. In secondo luogo, gli sviluppatori hanno avuto l'ottima idea di offrirci alcune belle opzioni grafiche, da regolare direttamente nel menu delle impostazioni. Due opzioni, in particolare, che, se sono comuni per il giocatore PC medio, meritano di essere presenti su molti giochi PS4: sfocatura di movimento e campo visivo. Se il primo può essere disattivato per un maggiore comfort, il secondo può essere regolato secondo i tuoi desideri. Basti pensare che l'esperienza cambia completamente dopo aver attraversato il menu di cui sopra. Va notato che alcuni cali di framerate sono apparsi durante le nostre sessioni di gioco, solo quando i nemici (e gli effetti visivi che li accompagnano) erano "troppo" numerosi sullo schermo. Noteremo anche alcuni micro-congelamenti che compaiono nel 99% dei casi appena prima di sbloccare un trofeo PSN.

Per quanto riguarda la grafica stessa, Ziggurat ha qualcosa che affascina il giocatore di gioco in gioco. Anzi, se le texture non sono delle più convincenti, è dal lato degli effetti di luce e soprattutto dei colori che il gioco impressiona. Ci guardiamo bene vagando per queste immense stanze medievali tinte di giallo, verde, malva ... I contrasti piacciono alla retina, e in un gioco che è particolarmente valido per il suo concept e il suo gameplay, è chiaro che l'aspetto visivo comanda rispetto. I nemici sono piuttosto scortesi e non ti lasceranno necessariamente ricordi duraturi. D'altra parte, apprezzeremo la varietà del bestiario disponibile. Se tutto è molto cartoonish, spesso ci pentiremo di aver sottovalutato l'avversario (menzione speciale alle carote mutanti che vi lasciamo scoprire da soli).




Verdetto: 8/10

Rilasciato nell'ottobre 2014 su PC, poi a marzo 2015 su Xbox One, Ziggurat è un gioco che segna. Dal suo concetto prima di tutto, perché un canaglia che si evolve in un dungeon, e questo in vista FPS, non lo vediamo tutti i giorni. Anche dal suo aspetto visivo, sia attraverso la sua tecnica che le sue combinazioni di colori. Infine, non dimentichiamo il più importante: questo gioco crea dipendenza. Almeno se ti aggrappi al concetto e la morte non ti scoraggia. In tal caso i 17,99 € necessari per la sua acquisizione ti raffredderanno rapidamente.



Aggiungi un commento a partire dal Prova Ziggurat su PS4
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.