gamerslance.com

Nioh: Siamo qui, andrà tutto bene!

 

Parte 1: l'attrezzatura

Prima di tutto, è molto importante capire come funziona la gestione delle apparecchiature a Nioh. Molto rapidamente, ti accorgerai che il gioco è molto hack 'n' slash, e in particolare Diablo 3. Man mano che completi i livelli, raccoglierai molte attrezzature, più o meno utili e non esitare a prendere regolarmente uno sguardo al tuo bottino.


Noterai anche che un codice colore ti consente di identificare gli articoli in base alla loro rarità. Per vederlo un po 'più chiaro, ti consigliamo di non ordinare il tuo inventario per rarità ma per livello (R3).



Tramite il menu Attrezzatura, con il tasto R2, potrai avere un confronto delle attrezzature tra quelle già equipaggiate e quella che ti attrae. Un modo rapido per scoprire se questo nuovo casco è in definitiva efficace.


Veniamo ora alle informazioni che abbiamo su ogni apparecchiatura.

Innanzitutto, noterai un numero approssimativo che corrisponde alla potenza / livello dell'apparecchiatura. Questo è piuttosto importante da tenere in considerazione, ma essere soddisfatti di questa sola informazione potrebbe costarti caro.

In effetti, puoi vedere che il gioco, come molti hack 'n' slash, garantisce a ogni pezzo di equipaggiamento bonus aggiuntivi che saranno accessibili solo e solo se avrai i prerequisiti in determinate statistiche. Se l'effetto di un bonus non ti sembra chiaro, puoi utilizzare il tasto "opzione" per ottenere maggiori informazioni.

Inoltre, una volta preso in considerazione, vedrai che alcuni pezzi di equipaggiamento hanno una linea bonus verde. Ciò significa che l'oggetto in questione fa parte di un insieme che dovrà essere raccolto nella sua interezza, per ottenere i corrispondenti bonus che possono essere scoperti con la chiave L2.


/! Qualunque cosa accada, la scelta della tua attrezzatura dovrebbe SEMPRE essere basata sul tuo rapporto peso / attrezzatura. Se equipaggi William con oggetti troppo pesanti, avrà un impatto eccessivo sul suo consumo e recupero di Ki da ignorare. /!



Braccia

Per le armi troviamo lo stesso principio dell'equipaggiamento, ma anche il concetto di familiarità è importante. La familiarità è un indicatore specifico per ciascuna arma che aumenterà man mano che viene utilizzata. Più l'indicatore è pieno, più la tua arma guadagnerà potenza. Pertanto, a volte è preferibile privilegiare un'arma più debole ma con un indicatore di familiarità più grande perché alla fine l'arma sarà molto più efficace.


Questo per quanto riguarda il funzionamento dell'attrezzatura. Una volta che tutto questo è stato padroneggiato e assimilato, sarai in grado di passare alla fucina.

 

Parte 2: La fucina


La fucina, accessibile dopo aver completato la prima missione del gioco, è un elemento essenziale. Se riesci a padroneggiarne rapidamente le operazioni, William diventerà rapidamente molto potente e le missioni saranno semplificate.

Man mano che avanzi, otterrai oggetti da dare al fabbro per espandere l'elenco di oggetti che puoi ottenere alla fucina. La forgiatura pura non è necessariamente la più utile data la quantità di bottino che otterrai dai cadaveri dei tuoi nemici e, dopo diverse ore di gioco, stiamo ancora cercando l'interesse. Sarà però necessario far lavorare il nostro fabbro per poter guadagnare punti fedeltà che ti permetteranno di ottenere numerosi sconti sui seguenti articoli.


D'altra parte, la fucina ha altri vantaggi, a cominciare dall'associazione dell'anima.

1. Associazione dell'anima:

Elemento essenziale del gioco, l'associazione dell'anima ti permetterà di mantenere più a lungo un'arma o un'armatura che ha dei bonus che vuoi mantenere. (E per inciso, questo è anche il motivo per cui ti abbiamo consigliato di ordinare la tua attrezzatura per livello). In effetti, questo ti permetterà di unire due pezzi insieme per aumentare il livello di quello che vuoi mantenere.



Nel caso delle armi, l'associazione dell'anima ti permetterà di ripristinare la familiarità, solo per ottenere un oggetto ancora più potente. Questo ovviamente funziona con l'armatura di livello celeste (contrassegnata in verde).

Ad esempio, qui il pezzo di armatura verrà unito a un altro dello stesso tipo. Così, il "nome inserto" guadagnerà in difesa e sarà quindi sempre utile contro i nemici che diventano ancora più potenti. Questo processo si applica a tutte le armi e armature, a condizione che tu abbia i soldi necessari.

Inoltre, c'è anche una percentuale per l'oggetto che funge da base per recuperare uno dei bonus dell'oggetto unito.

2.La reforge:

Secondo asset molto importante del gioco, il reforge, nonostante un nome molto brutto, ti permetterà di modificare tramite denaro e creare i bonus del tuo equipaggiamento in modo del tutto casuale. Troviamo così il principio della ruota della fortuna che potremmo avere in Diablo ed è impossibile prevedere in anticipo cosa questo darà. Ma il sistema è ancora abbastanza flessibile e sarai in grado di farlo a tempo indeterminato. Soprattutto, puoi selezionare quale bonus cambiare, quindi non devi cambiare tutti i bonus.


3. Capelli e ridisegna:

Puramente estetiche, queste due opzioni ti permetteranno di modificare la barba e il taglio di capelli di William, solo per personalizzarli un po '. Il ridisegno, invece, consente di modificare il design di un'armatura copiandola su un'altra. Ancora una volta, questa è una scelta puramente estetica. Fai attenzione, però, ma la tua armatura ridisegnata prenderà il design ma anche il peso dell'armatura scelta.


4. Smontare:

Molto utile per trasformare il tuo bottino non necessario in oggetti di fabbricazione per altre funzioni di forgiatura. Soul Matching, Forging e Reforging saranno piuttosto avidi di denaro e oggetti di creazione.


Parte 3: I combattimenti e le posture

Il gioco di ruolo d'azione richiede, il combattimento è il cuore del gameplay di Nioh. E anche se il gioco tende a riciclare molto il suo bestiario, sarà necessario che tu impari a padroneggiare il corso dei combattimenti. Il primo trucco è ovviamente quello di mantenere una certa distanza dal nemico e poi aspettare che attacchi per schivarlo. La gola sarà il tuo peggior nemico. Spesso, accontentarsi di due o tre attacchi al momento giusto e poi ritirarsi sarà molto più efficace che prosciugare la barra della resistenza.

Sarà anche necessario conoscere le posture e come funzionano. Sapere come modificarli in base ai nemici sarà la chiave per la vittoria.

Il gioco ti offre 3 diverse posture, ognuna con i suoi vantaggi e svantaggi:

  • The High Posture (R1 + Triangle): provoca grandi danni di salute e Ki nell'avversario, ma ti fa consumare molta resistenza. Piuttosto utile quando si affrontano nemici che abusano della guardia.
  • La postura media (R1 + quadrato): senza dubbio la più versatile. Ti permette di rispondere a molte situazioni ed è particolarmente efficace nel proteggerti o contrastare gli attacchi dell'avversario.
  • La postura bassa (R1 + croce): la postura di combattimento più vivace. Promuove la velocità di azione e schivate brevi. Ha anche il vantaggio di poter infliggere colpi agli avversari vicini al suolo, e ce ne sono parecchi a Nioh.

Sarà importante per te padroneggiare almeno due delle tre pose. Non c'è davvero alcun consiglio specifico sulla scelta di una particolare postura, anche se padroneggiare la postura bassa sembra una buona base. Il più delle volte, ti permetterà di colpire più velocemente del tuo avversario e girarti facilmente.

Parte 4: Ki, la chiave per combattere

Se hai familiarità con la saga di Souls, sai quanto sia importante la gestione della resistenza. A Nioh, questo raggiunge lo stadio ancora sopra. Primordiale sperare di avanzare nell'avventura, il modo in cui gestirai la tua resistenza, chiamato Ki, ti renderà un vero samurai. E per fare ciò, ci saranno diversi elementi da tenere in considerazione:

1. L'impulso di Ki

La prima cosa da padroneggiare è ciò che il gioco chiama Ki Pulse. Ciò richiederà semplicemente di premere il tasto R1 al momento giusto. Niente panico, la finestra per eseguire questa azione non è stretta e rapidamente, prenderai la mano.

Potresti aver notato che dopo aver completato una catena, un'aura blu circonda William e la tua barra Ki ha una parte evidenziata. Quindi tutto ciò che devi fare è premere il tasto R1 per riguadagnare il gioco evidenziato, permettendoti di continuare la tua combo, schivare o parare il prossimo assalto del nemico. Questo impulso di Ki sarà la prima cosa da padroneggiare perché senza di esso, William non durerà a lungo durante i combattimenti.

2. Purificazione:

Avrai sicuramente notato che regolarmente gli Yokai, i demoni del gioco, hanno la fastidiosa tendenza a proiettare intorno a loro un'area nera e nebbiosa a livello del suolo. Quest'area è chiamata Regno Yokai e ha l'effetto di ridurre notevolmente il ripristino del Ki.


L'abilità o il bonus "resistenza al regno Yokai" ne limita l'impatto, ma la cosa migliore è controllare l'impulso del Ki per far scomparire quest'area.

Parte 5: Santuari e Spiriti


I santuari sono, come i fuochi da campo in Dark Souls, ciò che funge da checkpoint ma anche da luogo per riposare, salire di livello e ricaricare le tue scorte di Ninjutsu o rimedi e oggetti magici.

In ogni missione principale, noterai che il gioco ti dice quanti Kodama collezionare. Questi piccoli esseri verdi hanno due influenze. Il primo è che ti permetteranno di aumentare il numero di rimedi. Quindi, più Kodama trovi, maggiore sarà il numero di rimedi ricaricati al santuario. Queste piccole creature potranno anche darti una benedizione che avrà l'effetto di aumentare il drop rate sui cadaveri dei nemici dal bottino di armature, armi, medicine o Amrita. Tutto secondo la tua scelta.


Anche gli spiriti protettivi devono essere presi in considerazione. Innanzitutto per il vantaggio che ti offriranno in combattimento innescando una furia, ma anche per i bonus passivi che aumenteranno le statistiche del tuo personaggio in base al tuo livello di spirito. Se non hai un livello sufficiente nella statistica spirito, il bonus passivo del tuo protettore non verrà conteggiato. Inoltre alcuni bonus sono davvero molto efficaci, ad esempio lo spirito che ti permetterà di aumentare la rigenerazione del Ki o quello che ti permetterà di essere innescato al momento della tua morte impedendoti così di morire.

Parte 6: La sala da tè

Da lontano, un batter d'occhio potrebbe avvicinare la sala da tè ai giuramenti di Dark Souls, senza tanta importanza nella Lore. In breve, scegliere una fazione ti darà un bonus permanente, ed è qui che la "gloria" che ottieni dopo aver sconfitto i soldati dall'oltretomba (le spade rosse conficcate nel terreno) tornerà utile. Anzi, sarà scambiato con oggetti o ti permetterà di modificare l'aspetto del tuo personaggio. Ad esempio, potrai giocare con Hatori Hanzo.



Aggiungi un commento a partire dal Nioh: Siamo qui, andrà tutto bene!
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.