gamerslance.com

Lego Batman 3 Test: Beyond Gotham

Lascia che chi non ha mai giocato con i mattoncini colorati più famosi del pianeta si denunci! Sia nella vita reale, come nei videogiochi, è impossibile che tu abbia perso questa icona delle menti più creative. E sebbene le controparti video-divertenti del gioco in mattoni siano viste come hobby riservati ai più giovani nel pensiero collettivo, vedremo che la terza iterazione delle avventure di Batman nel mondo di Lego è ugualmente mirata, se non più, a amanti dei crociati mascherati.




Quando il mattone realizzato nel fanservice

Dopo Lego Batman 2: DC Super Heroes che ha già introdotto diversi supereroi dall'universo creato dai fumetti DC, Lego Batman 3 presenta ancora una volta gli alter ego in mattoncini di Batman, Robin e tutti i loro nemici / alleati. Se fino ad allora Gotham-City è rimasta il parco giochi dei nostri personaggi, questa volta voleranno molto velocemente nello spazio per contrastare la minaccia rappresentata dal terribile Brainiac, che sembra provare un certo piacere nell'annientare i pianeti che popolano la galassia. Non avrai molto aiuto dalla Justice League e dai pochi cattivi che si uniranno a te per respingere l'Invasore Verde. Bisogna riconoscere che se la storia non ha ovviamente più successo rispetto alle parti precedenti, ha il merito di ambientare una scena per un cattivo che non avevamo mai incontrato in gioco e che tuttavia rimane una delle nemesi dell'uomo d'acciaio. quello è Superman.


È anche uno dei punti di forza di Lego Batman 3 offrire una scelta di personaggi davvero mostruosi. Conosciamo i giochi Lego per la loro grande ricchezza in termini di personaggi giocabili, portandoci sempre belle sorprese e permettendoci di giocare con figure inaspettate, e questa non fa eccezione alla regola. Quindi aspettati di sbloccare non meno di 150 personaggi giocabili, tra i quali ci saranno ospiti di prim'ordine come Adam West (il primo attore ad aver interpretato Batman sul piccolo e grande schermo) o Conan O'Brien, che è un presentatore americano. sapere grazie ai suoi programmi televisivi. Ma la presenza più intrigante, e quindi necessariamente più essenziale, resta quella del Grey Ghost, personaggio tratto dall'ottimo adattamento animato Batman della serie animata. Come avrai capito, il gioco ci dà accesso a un pannello di personaggi molto vario per soddisfare il numero massimo di giocatori. Ma arriviamo subito alla seguente domanda: il gioco finisce per cadere nel fanservice? La risposta è mista, perché i riferimenti sono molto numerosi, come in ogni buon gioco Lego timbrato, il numero di personaggi giocabili supera le aspettative e la presenza di certi volti a volte sembra più aneddotica che altro. Tuttavia, il gioco è costruito abbastanza bene perché tutti possano trovare ciò che stanno cercando.



È Brainiac, tanto verde quanto malvagio

Quindi non avrai bisogno di essere un fan dell'universo DC per aggrapparti a questo Lego Batman, perché impari rapidamente a riconoscere i diversi protagonisti e il loro aspetto "lego" conferisce loro un certo fascino che li rende subito accattivanti. Inoltre l'universo in fin dei conti non è poi così profondo e nonostante tutto resta uno sfondo “semplice” per dare vita a un mondo fatto di mattoni e piccole statuine gialle. Ovviamente, un fan troverà più facilmente il suo orientamento tra la miriade di nomi che si susseguiranno durante l'avventura, ma giochiamo più a un gioco Lego per l'universo che opera solo per il gioco di piattaforma / azione che rappresenta nella forma e che da molti anni siamo serviti instancabilmente, privilegiando l'efficienza rispetto all'originalità?


Non abbastanza per rompere 3 mattoni in un Lego?

Bisogna ammetterlo, i giochi Lego sono sempre stati simboli di una certa qualità. Non stiamo parlando di grandi giochi, ma di un software interessante che, non riuscendo a offrire una sfida consistente, ha offerto una bella avventura, punteggiata da un umorismo leggero ma che colpisce nel segno. Siamo costretti a notare che la ricetta non è cambiata. A dire il vero, nulla distingue questa iterazione da tutte le altre ed è qui che il fondo fa male. Non commettere errori, questo non significa assolutamente che Lego Batman 3: Beyond Gotham sia un brutto gioco, tuttavia, dopo molti episodi più o meno ispirati, devi credere che la licenza Lego stia iniziando a esaurirsi seriamente. Non possiamo negarlo, gli sviluppatori hanno cercato di variare il tutto incorporando fasi di gioco in contrasto con quelle che abitualmente incontriamo, come la fase di sparatutto ispirata in gran parte all'ottimo Resogun.



Come al solito, il gioco può essere goduto insieme in locale

Purtroppo questo non basta per alzare il livello di un gioco che soffre di mancanza di innovazione. Basati sullo stesso modello dei suoi predecessori, i livelli sono collegati tra loro e sono troppo simili. Andiamo avanti, eliminiamo la minaccia nemica, rompiamo tutti gli elementi distruttibili dello scenario e alla fine risolviamo quello che potremmo quasi paragonare a un indovinello, ma con tutto l'aiuto fornito e una difficoltà quasi inesistente, non rimarrai mai bloccato molto tempo in un livello. A parte alcune fasi di gioco innovative come spiegato sopra e combattimenti contro boss che non sono insormontabili, rimaniamo in un quadro molto semplice. Il gioco è dotato di un efficace level design e riprende le grandi linee dell'universo DC, ci fa comunque un certo piacere girovagare in ambienti abbastanza vari.


Stranamente, non ci aspettavamo Lego Batman 3 come uno schiaffo grafico, e non lo è, ma in realtà il gioco sta andando piuttosto bene. Mentre gli sviluppatori avrebbero potuto fornire una grafica poco convincente nascondendosi dietro il fatto che il franchise non ha mai inteso fornire app grafiche impressionanti, sembra che abbiano fatto di tutto per perfezionare il tutto. Le varie figure dei personaggi sono piuttosto abbozzate, ma basta prestare attenzione ai dettagli come la trama del mantello di Batman per rendersi conto che a questo livello è stato fatto un vero lavoro. Ci dimentichiamo quasi del lato carino e infantile dei giochi Lego. La musica è per alcune cover di temi cult e noti, ed è con piacere che le ritroviamo per accompagnarci nella nostra lotta contro il male. D'altra parte ci rammarichiamo del fatto che a volte si trasformino in un loop in uno stesso livello, il che avrà rapidamente l'effetto di fastidioso.



Il gioco è stato completamente tradotto e doppiato in francese, il che sarà una bella sorpresa per alcuni ... e meno buona per altri. Infatti, se il doppiaggio non è male di per sé (i doppiatori chiaramente mancano di convinzione e non esagerano abbastanza per realizzare alcune scene comiche davvero esilaranti), rimpiangeremo amaramente che i doppiatori ufficiali non siano stati chiamati. Quando conosciamo l'efficacia della voce di Adrien Antoine, duplicatore di Batman negli ultimi lungometraggi animati e nella serie di Batman Arkham, difficile nascondere la sua delusione. Abbiamo notato durante le nostre sessioni di gioco alcuni problemi con il suono del gioco, specialmente durante i filmati. Infatti, gli effetti sonori e la musica mascherano le voci dei protagonisti, il che potrebbe disturbare se non avete attivato i sottotitoli. Sapendo che non è possibile modulare il suono degli elementi sopra citati indipendentemente dal volume generale, osiamo sperare che una patch corregga questo, anche se due settimane prima dell'uscita del gioco, abbiamo difficoltà a crederci. Peccato perché è in effetti l'unico problema tecnico del gioco che richiederebbe un aggiornamento.

Verdetto: 6.5/10

La valutazione può sembrare dura all'inizio, ma basta approfondire attentamente questo Lego Batman 3: Beyond Gotham per rendersi conto che, a parte la sua potenziale simpatia, si traduce in un grande senso di noia per coloro che avranno già giocato ai giochi Lego. In effetti, il concetto è ancora altrettanto efficace, ma la ricetta ancora non cambia, e arriva un momento in cui non è più sufficiente mostrare licenze e personaggi che il pubblico ama agganciare il giocatore. Alla fine, chi non ha mai giocato a un gioco Lego e apprezza l'universo del supereroe mascherato lo troverà adatto, ma se la tua ludoteca ha già subito gli assalti delle sezioni precedenti e di altre varianti del genere, rischi di diventare presto deluso. .



Aggiungi un commento a partire dal Lego Batman 3 Test: Beyond Gotham
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.