gamerslance.com

Gigaflops / Teraflops: quali sono questi termini utilizzati per la potenza hardware? (PS5 e Xbox Series X)

Sappiamo che Xbox Series X è sulla buona strada e sarà disponibile durante le festività natalizie 2020. Ora è ufficiale, le specifiche tecniche svelate il 24 febbraio 2020 sono confermate. Tuttavia, una nota è sulla bocca di tutti e alimenta molti dibattiti: i 12 teraflop della GPU sembrano voler attestare la potenza “monster” (o power monster di vostra scelta) della console. Ma cos'è esattamente un teraflop?




Cominciamo scomponendo la parola "teraflops". È importante sottolineare che si tratta di una parola composta da tera (indicazione della quantità che rappresenta 1012) e FLOPS (acronimo inglese per "Floating Point Operations Per Second", che può essere approssimativamente tradotto come "Floating Point Operations By Second"). All'improvviso, una seconda domanda gli punta la punta del naso: cos'è un FLOPS? È una semplice unità di misura teorica utilizzata per i processori. Sempre tagliando gli aspetti tecnici con un chopper, un FLOPS stabilisce quanti calcoli al secondo un processore (CPU o GPU) è in grado di eseguire. Come puoi vedere, FLOPS è un'unità di misura referenziale. Possiamo fare un confronto con un'altra ben nota unità di misura: il cavallo fiscale. Quest'ultimo funziona infatti secondo lo stesso principio del FLOPS, consentendo di fatto all'industria e agli stabilimenti che la circondano di misurare la potenza teorica del motore di un veicolo all'uscita della fabbrica. Se prendiamo due auto, una con una potenza teorica di 50 CV e l'altra di 100 CV, non vi è alcuna garanzia che l'automobile più potente andrà più veloce di quella da 50 CV. Per una buona ragione, diversi parametri esterni (peso, aerodinamica, pneumatici, ecc.) Influenzeranno direttamente le prestazioni ma non cambieranno il valore della potenza fiscale emessa dal motore. Infine, anche l'uso desiderato è importante. L'esempio più semplice è confrontare l'uso di un trattore agricolo e di una berlina.




Ma torniamo ai nostri teraflop. Microsoft ha recentemente ufficializzato le specifiche tecniche della sua console, che non è sfuggita ai social network dove i famosi “12 teraflop” hanno fatto ruggire le passioni. Ora come hai letto, i teraflop è una semplice unità di misura che ad oggi non può dedurre nulla il potenziale della potenza della console. Ciò non significa che la console sarà poco o ultra efficiente, sottolinea che è in grado di gestire un numero significativo di calcoli, il che offrirà agli sviluppatori una gamma più ampia di possibilità rispetto a oggi. Sfortunatamente, nulla indica la potenza effettiva. Se guardiamo un po 'indietro nel tempo, specialmente sulla settima generazione, possiamo notare che questa unità di misura deve affrontare alcuni problemi. In effetti, la PlayStation 3 ha mostrato con orgoglio i suoi 400 gigaflop mentre l'Xbox 360 aveva solo 240 gigaflop, quasi il doppio in meno rispetto al suo concorrente. Sulla carta, la console Sony, uscita un anno dopo quella di Microsoft, ha tutto per schiacciare tecnologicamente la sua concorrente. Ora che la generazione è passata, possiamo notare che il framerate è più basso sulla console giapponese rispetto a quella americana. Perché sì, se avesse una potenza teorica elevata, la complessità delle tecnologie RSX per il processore grafico (GPU) e CELL per il processore (CPU) hanno portato a notevoli preoccupazioni di sviluppo su alcuni giochi, che vanno da declassamenti grafici più o meno significativi vari problemi di framerate per PlayStation 3.

Se vuoi altri esempi, Digital Foundry offre GTA IV, Crysis 2, Modern Warfare 3 o Metro Last Light.

Infine, ricordiamo l'importanza di una buona architettura prendendo l'esempio dell'informatica che è il più ovvio. Quando si decide di costruire un computer, molti parametri devono essere presi in considerazione, a partire dall'uso desiderato e per finire con la gestione dei componenti. Tutto deve combaciare in modo ottimale per poter essere sfruttato al meglio. Dotare una scheda grafica di grandi dimensioni con un processore ridotto limiterà la GPU e quindi le sue possibilità. Infatti, se Microsoft si è affrettata a comunicare sui 12 teraflop della GPU, è stato invece più discreto sul processore di cui non abbiamo quasi nessuna informazione.. Lo abbiamo sottolineato con l'esempio dei cavalli fiscali, una potenza teorica non tiene conto di vari fattori come la risoluzione (il 1080p pretende molto meno del 1440p o del 4K, Ubisoft lo sottolinea molto bene nelle sue ultime configurazioni consigliate) , i molteplici effetti legati alla luce (dallo shader SSAO / HBAO al ray tracing), quelli volumetrici, ecc. Quindi sì, se verrà superato un intervallo per le console domestiche con questa prossima generazione, fai attenzione a non entrare nella marcia di marketing di una potenza teorica.




Quindi cosa tenere a mente? Il teraflop è un'unità di misura teorica che ad oggi non garantisce la vera potenza di Xbox Series X. Ovviamente questo vale anche per le ipotesi riguardanti la PlayStation 5. In questo contesto, l'utilizzo di FLOPS ha più un valore di marketing che un desiderio di vetrina tecnologica, quindi attenzione a non sperare troppo in questo senso. Se siamo effettivamente di fronte a un progresso significativo per le console domestiche, i valori teorici non si rivelano meraviglie, come 60fps su risoluzione 4K mentre sfruttano il ray tracing.




Aggiungi un commento a partire dal Gigaflops / Teraflops: quali sono questi termini utilizzati per la potenza hardware? (PS5 e Xbox Series X)
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.