gamerslance.com

FAQ | Total War: Three Kingdoms - Tutto ciò che devi sapere sul gioco


Annunciato lo scorso anno, Total War: Three Kingdoms è il prossimo software di Creative Assembly, la società madre della licenza. Se ti trovi di fronte a questo articolo, è perché sei un bravo stratega, vedi un grande lettore di Sun Zi, o semplicemente uno curioso. In ogni caso, vuoi conoscere la prossima app dell'azienda inglese, e va bene, troverai tutto ciò che devi sapere prima di iniziare ad acquistare Total War: Three Kingdoms.




Qual è lo studio dietro Total War: Three Kingdoms?

Con sede a Horsham, nel Regno Unito, Creative Assembly è uno studio che conta circa 300 dipendenti. Lo studio è meglio conosciuto per la serie Total War, che produce dagli anni 2000, così come Alien: Isolation che ha ricevuto numerosi titoli. Nonostante ciò, Total War rimane la principale produzione dello studio, attraversando quindi le epoche pur padroneggiando il suo genere. Dall'antica Roma agli imperi europei, compreso il Giappone feudale, la saga non ha mai smesso di evolversi. Creative Assembly si basa su un gameplay relativamente semplice e una ricca profondità storica. Infine, nel 2012, lo studio ha siglato una partnership con Games Workshop, offrendo così a Creative Assembly la possibilità di creare giochi con licenza Warhammer. L'ultimo gioco dello studio è Total War: Thrones of Britannia.

Cos'è la licenza Total War?

Nel genere di strategia (STR o RTS), la licenza Total War offre la stessa ricetta da quasi 20 anni. L'obiettivo è posizionarti in un momento specifico e farti interpretare una delle fazioni del secolo in questione. Per esempio, Total War: Shogun 2 ti consente di giocare in epoca feudale intorno al Giappone del XVI secolo. Guerra totale: Attila nel frattempo immerge i giocatori nel 390 d.C. AD in Europa. Naturalmente, sono presenti variazioni del gameplay, nel corso degli episodi, e va con il tempo e il luogo in questione. Sebbene rimanga un gioco sandbox, il giocatore ha degli obiettivi per completare la propria campagna. Questi obiettivi possono variare a seconda dello stato in cui stai giocando. Ogni stato, o fazione, di solito ha il proprio gameplay e il riavvio di più campagne è altamente raccomandato per ottenere il massimo dal gioco. Infine, la licenza è nota anche per il costante arrivo di DLC. Dal pacchetto di sangue da € 2,99, alla fazione aggiuntiva. Tuttavia, dall'arrivo di Total War: Rome 2, Creative Assembly non esita a condividere nuovi meccanismi di gioco, tramite DLC.




Qual è lo stile di gioco?

Come detto sopra, Total War è un genere di strategia. Quest'ultimo si divide in due fasi. La prima fase che si gioca a turni, offre al giocatore la possibilità di muovere i suoi generali, costruire o sviluppare le sue città e gestire l'aspetto politico interno ed esterno della sua fazione (questo viene a variare a seconda degli episodi). Questo è quando il giocatore può decidere di andare in guerra o fare la pace. Scegli di migliorare le tue città pagando per gli edifici che verranno costruiti a turni. Reclutare soldati aggiuntivi per i suoi eserciti o eroi che gli daranno dei bonus. La seconda fase arriva in tempo reale. Se un giocatore decide di lanciare il suo generale contro un generale avversario, o contro una città nemica, inizia una battaglia. I due eserciti vengono quindi a confrontarsi, il giocatore dovrà posizionare le sue unità all'inizio del combattimento. Una volta posizionate queste ultime file, inizia il combattimento. Spetta quindi a lui scoprire come distruggere l'esercito rivale con un minimo di perdite. Ovviamente ogni unità ha i suoi attributi. Vale a dire che una truppa è in realtà un reggimento, che comprende (a seconda della potenza del tuo computer) un centinaio di uomini. Ciò che viene da offrire combattimenti che spesso mostrano diverse migliaia di uomini. Infine, è possibile per il giocatore giocare direttamente l'artiglieria, mirando e sparando al suo posto. Tuttavia è l'unica unità che il giocatore può incarnare, il resto sarà gestito solo su ordine.


Qual è la data di uscita del gioco?

Inizialmente previsto per la fine del 2018, poi per il 7 marzo 2019. Finalmente lo sarà il 23 maggio che potremo combattere di nuovo con questo Total War: Three Kingdoms.



Quale sarà l'era di Total War: Three Kingdoms?

Sebbene il team di Creative Assembly abbia già viaggiato avanti e indietro in tutto il mondo, in momenti diversi, uno di loro è rimasto a lungo in silenzio. Total War: Three Kingdoms trasporterà il giocatore all'anno 190 in Cina.

Quanti leggendari signori della guerra saranno presenti?

Alla sua uscita, Total War: Three Kingdoms conterà non meno di 12 leggendari signori della guerra, tutto il romanzo "Les Trois Royaumes". Comprende: Yuan Shao, Yuan Shu, Zhang Yan, Zheng Jiang, Cao Cao, Dong Zhuo, Gongsun Zan, Kong Rong, Liu Biao, Liu Bei, Ma Teng e Sun Jian. De più, tre ulteriori lord saranno presenti per chi acquista l'edizione da collezione : He Yi, Gong Du e Huang Shao.

Qual è la durata di conservazione?

Lo studio inglese non ha comunicato su quest'ultimo, possiamo solo fare un'ipotesi rispetto alle puntate precedenti. Vale a dire che una campagna nella saga di Total War, forse stimata in circa quindici ore. Sempre a seconda dell'episodio in questione, ogni fazione riesce ad offrire i propri obiettivi, oltre a possibilità di gameplay uniche offrendo un valore aggiunto con conseguente rigiocabilità. Inoltre, ogni parte è unica, si aggiungono molti effetti casuali (relazione con l'IA, evento legato alle città, effetti climatici, ecc.). Alla fine, una ventina di ore sembra essere una stima corretta per una prima corsa.. Una durata da moltiplicare in base alle campagne in cui decidi di lanciarti!


Total War: Three Kingdoms multiplayer?

Ancora una volta, Creative Assembly non ha comunicato specificamente su quest'ultimo in questo momento. Ma alla luce delle puntate precedenti non è da trascurare la possibilità di fare una campagna in coop, o in confronto. Una si offre di evolversi mano nella mano, l'altra magari mettendo dei bastoni nelle ruote. Finalmente sarà probabilmente disponibile anche una modalità "Battaglia", quest'ultimo offrirà ai giocatori di comporre un esercito e di sfidare un amico o un altro giocatore online.



 Quali sono le configurazioni consigliate?

Utilizzando lo stesso motore da Total War: Rome 2, il TW Engine 3, lo studio rimane inchiodato che conosce bene. Quindi, come al solito un buon processore è più che necessario per far girare il gioco a turno. A parte questo, rimaniamo entro gli intervalli attuali. Piccola novità, all'uscita saranno disponibili due palette di post-elaborazione : Romance che rende la saturazione del colore ricca e vibrante, o Records, in cui la saturazione del colore sarà più chiara e quindi più vicina al realismo.

Minimo (laptop): per eseguire tra 25 e 35 FPS sulla mappa della campagna e le battaglie, con preset in "basso" su una risoluzione di 1280 × 720

  • OS : Windows 7 64 bit
  • Processore : i7-8550U 1.80 GHz
  • RAM : 6 Go
  • Carta grafica : Grafica Intel UHD 620

Minimo: per eseguire tra 25 e 35 FPS sulla mappa della campagna e le battaglie, con preset in "basso" su una risoluzione di 1280 × 720

  • OS : Windows 7 64 bit
  • Processore : Intel Core 2 Duo 3.00 GHz
  • RAM : 4 Go
  • Carta grafica : GTX 650 Ti o HD 7850
  • VRAM : 1 Go

Consigliato: per riprendere tra 45 e 55 FPS sulla campagna e sulla mappa di combattimento, con preimpostazione "alta" su una risoluzione di 1920 × 1080

  • OS : Bit 10 64 di Windows
  • Processore : Intel i5 6600 o Ryzen 5 2600X
  • RAM : 8 Go
  • Carta grafica : GTX 970 o R9 Fury X
  • VRAM : 4 Go

Consigliato: per girare a 60 FPS e più sulla mappa della campagna e di combattimento, con preimpostazione "ultra" su una risoluzione di 1920 × 1080

  • OS : Windows 10 64 bit
  • Processore : Intel i7 8700K
  • RAM : 8 Go
  • Carta grafica : GTX 1080 o RTX 2060
  • VRAM : 6 Go

Quali sono le diverse edizioni previste?

Sono disponibili due versioni per la vendita a seconda del mercato azionario. Una prima esclusiva digitale disponibile sulla piattaforma Steam, a 59,99 €. Così come'un'edizione fisica da collezione a 149,99 € contenente:

  • Una statuetta di 31 cm.
  • Un Art Book esclusivo
  • Una scatola di immagazzinaggio
  • Un poster che mostra la mappa della campagna sul davanti e i signori della guerra sul retro
  • Un codice per il DLC: "La rivolta dei turbanti gialli"

Naturalmente, un codice di gioco e le spese di spedizione sono inclusi in questo pacchetto da collezione.



Aggiungi un commento a partire dal FAQ | Total War: Three Kingdoms - Tutto ciò che devi sapere sul gioco
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.