gamerslance.com

DOOM Eternal - Tutto ciò che devi sapere sul gioco


Svelato alla conferenza Bethesda all'E3 2018, DOOM Eternal sbarcherà sulle nostre console tra poche settimane. Dopo il riavvio sobriamente intitolato DOOM pubblicato nel 2016 (il nostro test), metterà nuovamente i giocatori al comando del Doom Slayer (o "Doomguy"), che dovrà affrontare orde di demoni direttamente dagli Inferi. Ecco un riepilogo di tutte le informazioni fino ad oggi note sul prossimo titolo di id Software.



Chi sviluppa e pubblica DOOM Eternal?

Per quanto riguarda la maggior parte delle opere pubblicate dalla creazione del franchise nel 1993, è il Software id dello studio americano responsabile dello sviluppo del gioco. Come il riavvio del 2016, lo è Bethesda Softworks chi si occupa di modificarlo.



Qual è la sua data di uscita 

Annunciato originariamente per il 22 novembre 2019, DOOM Eternal è stato finalmente respinto per alcuni mesi poiché gli sviluppatori sentivano di aver bisogno di più tempo per "assicurarsi di offrire la migliore esperienza possibile" ai giocatori. Quindi verrà fuori 20 marzo 2020 su tutti i media, ad eccezione di Nintendo Switch per la quale resta da definire la data.

Su quali piattaforme verrà rilasciato?

Il titolo di id Software verrà rilasciato il PlayStation 4, Xbox One, PC, Google Stadia e Nintendo Switch.

Quali sono i requisiti per la versione PC?

Come sempre, Bethesda ha rivelato prima del rilascio del gioco quali configurazioni saranno necessarie per poter eseguire il gioco nelle migliori condizioni possibili su PC. Tutte le informazioni sulle specifiche minime e consigliate sono fornite in un articolo dedicato.


Cos'è la licenza Doom?

Creato dagli americani John Carmack, Tom Hall e John Romero, è un file sparatutto in prima persona (FPS) con licenza ambientato in un universo immaginario in cui elementi di fantascienza e horror si mescolano. Il giocatore interpreta un personaggio chiamato Doomguy (o "The Marine"), che è stato trasferito sul pianeta Marte dopo essersi opposto agli ordini di un alto ufficiale che voleva costringerlo a uccidere civili indifesi. Si ritrova così costretto a lavorare in un complesso militare-industriale dove la Union Aerospace Corporation sta conducendo esperimenti segreti.



Questo porterà agli eventi raccontati dal primo capitolo della serie, Doom (1993), in cui queste esperienze finiscono per provocare l'apertura di un portale interdimensionale con l'Inferno e, per estensione, l'arrivo di molte creature demoniache altri pianeti. Questo è l'inizio di una lunga battaglia per Doomguy il cui obiettivo sarà quello di fermare l'invasione infernale nei vari episodi.

Alla fine della prima trilogia, rilasciata tra il 1993 e il 2005 e arricchita da un remake in HD di Doom 3 che offre nuovi contenuti nel 2012, id Software ha deciso di riavviare il suo franchise di punta per lanciare una nuova trilogia.. È così che DOOM, originariamente noto come Doom 4, è apparso nel 2016. Le linee generali dello scenario rimangono le stesse e il giocatore incarna nuovamente Doomguy, ribattezzato Doom Slayer per l'occasione, il cui obiettivo è porre fine alla diffusione. di demoni su Marte in seguito all'apertura di un portale per gli Inferi.

Qual è la storia di DOOM Eternal?

Per il momento sono stati svelati pochi dettagli sullo scenario di questa nuova opera. Sappiamo solo che avverrà dopo il precedente e che continuerà a inscenare il combattimento del Doom Slayer di fronte all'invasione di demoni su pianeti diversi.. Tuttavia, i produttori del gioco hanno lasciato intendere che vogliono davvero costruire un "Doom Universe". Questo nuovo episodio dovrebbe quindi includere una serie di storie più o meno nascoste per rimpolpare la tradizione del franchise.


Su quale pianeta si svolgerà il gioco?

Gli eventi di DOOM (2016) si sono svolti principalmente sul pianeta Marte, anche se ci sono state diverse sequenze che hanno portato il giocatore a visitare gli Inferi. Con DOOM Eternal, il viaggio farà parte del gioco poiché Doom Slayer distruggerà i demoni sulla Terra, su Phobos (uno dei satelliti naturali di Marte) e su altri luoghi ancora sconosciuti.. Ovviamente, dovrebbe essere ancora una volta una questione di fare una passeggiata negli Inferi in questo episodio.



Sentiremo finalmente parlare il Doom Slayer?

Questo è probabilmente uno degli elementi più iconici di questa licenza sin dal suo inizio nel 1993. Indipendentemente dal gioco coinvolto, il protagonista non ha mai pronunciato una sola parola nello spazio di 27 anni. Questa è una volontà dei creatori che originariamente volevano che l'eroe fosse il più generico possibile in modo che il giocatore lo vedesse come una rappresentazione di se stesso. Questa idea è stata mantenuta durante il riavvio, quindi è improbabile che Doom Slayer sarà più loquace del solito in DOOM Eternal..

D'altra parte, il direttore creativo del gioco ha spiegato ai fan durante il QuakeCon 2019 che questo episodio sarà un'opportunità per i giocatori di saperne di più sulla storia del personaggio. Ciò avverrà attraverso una sorta di hub centrale, che fungerà da luogo di relax. Tuttavia, il ruolo esatto e il funzionamento di questo hub sono ancora piuttosto poco chiari per il momento.

Vedrai dove sta camminando. Se sei interessato, vedrai come trascorre il suo tempo libero e imparerai molto su di lui durante il gioco se presti attenzione.


È necessario aver giocato all'opera precedente per iniziare con questa?

Doom non è davvero una licenza nota per la complessità della sua trama. Sebbene sia sempre consigliabile sapere in cosa entrare prima di lanciarsi in un gioco, il fatto di non aver giocato a DOOM (2016) non dovrebbe in alcun modo essere un grosso problema.. In ogni caso, ciò non ti impedirà di divertirti a buttarti a capofitto in questo immenso sfogo per distruggere il demone a bizzeffe.



Cosa ci sarà di nuovo in DOOM Eternal?

In un'intervista pubblicata sulle colonne di PC Gamer, Marty Stratton (produttore) e Hugo Martin (direttore creativo) hanno spiegato di essere consapevoli che DOOM (2016) aveva una struttura abbastanza ripetitiva. Di conseguenza, hanno assicurato che DOOM Eternal trarrà vantaggio da meccaniche di gioco più varie e senza precedenti a lungo termine, offrendo costantemente nuove sfide al giocatore.. Pur mantenendo il combattimento al centro del gameplay, ad esempio, hanno reso possibile al giocatore di esplorare il mondo di gioco per mettere le mani su vari bonus e rompere la routine corridoio-arena.

Per quanto riguarda i combattimenti, questa opera dovrebbe essere ancora più nervosa della precedente. Spingerà il giocatore a essere costantemente in movimento e ad essere aggressivo perché in un universo come questo non si tratta di nascondersi. L'aggiunta di nuovi elementi di gioco come lo scatto e il rampino fornirà maggiore verticalità ai livelli mentre verranno ampliati anche il bestiario e l'equipaggiamento del Doom Slayer.. Nuove armature, nuove armi (comprese le spade), nuovi attacchi (smembramenti, colpi fatali chiamati "Glory Kills") e nuovi nemici (totalmente nuovi o da vecchi giochi) sono la chiave.

Ecco il Doom Hunter, uno dei nuovi arrivati ​​del bestiario

Infine, gli sviluppatori hanno annunciato che la morte del giocatore sarà parte integrante dell'esperienza di gioco in DOOM Eternal.. Spiegano che non dovrebbe essere visto come una fine o un'ingiustizia ma come un insegnamento, essendo questo parte di un processo di apprendimento. Secondo loro, il gioco farà sì che il giocatore si chieda quali sono gli errori che ha commesso in modo da poter progredire e superare se stesso ogni volta che fallisce.

Sarà possibile passare da una visualizzazione FPS a una visualizzazione TPS?

Doom è sempre stato uno sparatutto in prima persona, sarà impossibile optare per una visuale in terza persona. D'altra parte, gli sviluppatori lo hanno annunciatoun'opzione ti permetterà di cambiare la posizione dell'arma sullo schermo in modo che appaia al centroe non sui bordi sinistro o destro come di solito accade. È un omaggio alle prime puntate della licenza che presentava l'interfaccia in questo modo.

Sono previsti DLC?

A differenza di DOOM (2016), è stato ufficialmente confermato dagli sviluppatori che il gioco ospiterà diversi DLC, di cui almeno due per la campagna single player. Marty Stratton ha giustificato questa scelta nelle colonne di PC Games N spiegando che stanno facendo quello che "i giocatori si aspettano da loro" e che "una delle più grandi critiche" dell'opera precedente era che non c'era un DLC per giocatore singolo dopo il lancio.

Ci sarà una modalità multiplayer?

Come il suo predecessore, DOOM Eternal offrirà effettivamente una modalità multiplayer. D'altra parte, gli sviluppatori hanno confermato che non sarà un multi tradizionale come con DOOM (2016) poiché è stato considerato molto deludente.. Esce, dunque, il Death Match che "non aveva nessuna delle componenti di Doom che le persone avevano gradito nella campagna" secondo loro. Invece, il gioco ospiterà una nuova modalità per la licenza. Intitolato Battlemode, consentirà a 3 giocatori di competere in un duello fino a 5 round in cui uno giocherà lo Slayer mentre gli altri due scivoleranno nella pelle di un demone.

Chi interpreta lo Slayer dovrà gestire il suo equipaggiamento e agire strategicamente per uccidere i due demoni sapendo che dopo aver ucciso il primo, avrà solo una finestra di 20 secondi per uccidere l'altro. Per recuperare cure e munizioni, dovrà eliminare i demoni controllati dall'IA. Da parte loro, i giocatori che scivolano nella pelle di un demone (tra cinque tra cui scegliere, ognuno con abilità uniche) dovranno fare di tutto per abbattere lo Slayer usando diverse risorse come vedere attraverso i muri o evocare demoni controllati dall'IA. Ad ogni round, i ruoli cambieranno. Nota che sei carte saranno disponibili al lancio del gioco.

Sarà possibile fare campagne in cooperazione?

C'è solo un Doom Slayer. Non sarà quindi possibile portare avanti la campagna in collaborazione.

Cos'è la modalità Invasion?

Questa è una delle nuove funzionalità di DOOM Eternal. Se un giocatore lo desidera, può aprire il suo gioco ad altri giocatori in tutto il mondo in modo che possano venire a fargli visita ... sotto forma di un demone! Questa meccanica, già vista in giochi come Dark Souls o Resident Evil 6 ad esempio, consente a un giocatore di scivolare nella campagna di un altro giocatore per cercare di ucciderlo insieme all'IA. Naturalmente, questo non è affatto un obbligo e questa opzione può essere disattivata in qualsiasi momento. Questa modalità non sarà disponibile al lancio del gioco ma verrà aggiunta rapidamente e gratuitamente nelle settimane successive.

SnapMap tornerà?

Sfortunatamente per i fan dell'editor di livelli incluso nell'opera precedente, è stato confermato dagli sviluppatori che SnapMap non sarà presente in DOOM Eternal. Tuttavia, il modo in cui è stato detto non chiude la porta a un potenziale ritorno in una fase successiva, poiché hanno spiegato che ciò era dovuto principalmente al fatto di essere "per ora concentrati" sul contenuto post-lancio pianificato per il rilascio.

Ci sarà un pass stagionale per DOOM Eternal?

DLC richiede, DOOM Eternal beneficerà davvero di un Season Pass. Inoltre, sappiamo già che ne avrà diversi poiché le informazioni del collezionista menzionano un "Pass Anno 1", il che suggerisce che id Software intende seguire il gioco per almeno due anni. Tuttavia, non è ancora noto se verrà utilizzato anche per introdurre il nuovo contenuto di Battlemode o se sarà gratuito.

Quali sono le diverse edizioni di DOOM Eternal?

Sono state annunciate tre edizioni per il prossimo titolo di id Software. Da notare che per scusarsi del disagio causato dal posticipo del gioco, lo studio ha deciso di offrire come bonus preordine il porting di Doom 64.

  • Edizione Standard (fisica o digitale): 59.99 €

Come accennato in precedenza, la versione Switch del gioco arriverà più tardi rispetto alle altre a seguito di un rinvio. Non è quindi ancora disponibile per il preordine e non sappiamo se verrà effettivamente offerto a quel prezzo. Saremo sicuri di aggiornare questo articolo non appena le informazioni saranno note.

- Una copia del gioco

  • La Deluxe Edition (fisica o digitale): 99.99 €

- Una copia del gioco

- Il Pass Anno 1 (che include i due DLC della campagna)

- Una skin "Demonic Slayer"

- Il classico pacchetto audio per armi

  • Edizione da collezione: 224.99 €

- Una copia del gioco

- Il contenuto dell'edizione Deluxe

- Lo Steelbook disegnato da Mondo

- Una litografia 28 x 43 cm: "Il dono del potere d'argento"

- The OST of DOOM (2016) e DOOM Eternal in versione cassetta

- The Lore Book di id Software

- Un elmo Doom Slayer in scala 1/1



DOTA 2 TRUCCHIS ❯
Aggiungi un commento a partire dal DOOM Eternal - Tutto ciò che devi sapere sul gioco
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.